ASIA / Hong Kong: intrappolati nell’oscurità, lottando verso la luce

di Kuen Gor, da Borderless Movement, 15 aprile 2021

Di fronte all’arresto di 47 compagni di lotta, un militante e attivista sindacale di Hong Kong fa un bilancio “arrabbiato” delle proteste del 2019-2020. Un’analisi lucida e allo stesso tempo un’invettiva sprezzante contro i reazionari del mondo odierno, dal Partito Comunista cinese fino alla destra di Trump, con un invito a cercare nuove solidarietà per guardare al futuro. Leggi il resto dell’articolo

ASIA / Cosa ci ha insegnato la lotta di Hong Kong per la democrazia

Intervista con un’attivista in prima linea a Hong Kong, da Spectre Journal, 26 marzo 2021

Nella prima di due testimonianze di attivisti di sinistra di Hong Kong che “Crisi Globale” pubblica, un dettagliato bilancio delle esperienze di lotta del 2019 nei loro aspetti sia organizzativi che prettamente politici, con alcune valutazioni sulle prospettive future dopo l’entrata in vigore della Legge sulla sicurezza nazionale nell’estate 2020. Leggi il resto dell’articolo

CINA / La Cina e i vaccini: leggende e realtà

di Andrea Ferrario

L’immagine mediatica di una Cina ancora di salvezza dei paesi più poveri con i suoi vaccini a basso costo non regge alla verifica dei fatti. Pechino effettua donazioni di vaccini di entità minima per aprire le porte a lucrose commesse a prezzi alti. A fronte del business che così si procaccia, offre prodotti di scarsa efficacia e privi di un’aeguata documentazione, coprendo tra l’altro un limitato numero di paesi. Leggi il resto dell’articolo

ASIA / L’Asia Orientale all’inizio dell’era Biden

di Andrea Ferrario

Un’ampia panoramica della situazione politica nell’area dell’Asia Orientale dopo il soffocamento della rivolta di Hong Kong e l’avvio dell’amministrazione Biden: dall’escalation militare della Cina nei confronti di Taiwan, fino al “buco nero” della Corea del Nord, al più stretto schieramento del Giappone a fianco degli Usa e molto altro ancora. In chiusura, alcune considerazioni politiche generali in una prospettiva di sinistra. Leggi il resto dell’articolo

CINA / Dalla parte degli oppressi. Intervista sul colonialismo e il capitalismo del terrore nello Xinjiang

intervista a Darren Byler, a cura di Ralf Ruckus, da nqch.org, febbraio 2021

La “guerra contro il terrorismo” messa in atto dalle autorità cinesi nella regione dello Xinjiang altro non è che una forma di colonialismo mirata a tenere sotto controllo una popolazione di etnia diversa da quella maggioritaria han, traendone il massimo profitto economico possibile. Al fine di perseguire questi obiettivi, Pechino ha messo a punto una macchina repressiva brutale e sotto alcuni aspetti ispirata alle tecniche applicate dagli Usa in Iraq e altrove. Leggi il resto dell’articolo

CINA / Il mondo irreale di Xi Jinping

di Vincento Kolo, da Chinaworker.info, 11 marzo 2021

Un’analisi da sinistra della macchina del potere di Xi Jinping alla vigilia del 100° anniversario della fondazione del Pcc, tra culto della personalità, tensioni nella leadership, repressioni e inefficienze. Leggi il resto dell’articolo

CINA / I lavoratori migranti sono i più colpiti dalla perdita di posti di lavoro nel 2020

da China Labour Bullettin, 19 gennaio 2021

La Cina si vanta di una solida ripresa economica dopo la prima ondata della pandemia di Covid-19 dello scorso anno, ma secondo le statistiche ufficiali i lavoratori migranti rurali, che costituiscono più di un terzo della popolazione attiva, hanno registrato pesanti perdite di posti di lavoro e una stagnazione dei redditi. Leggi il resto dell’articolo

CINA / Perché la sinistra non fa il suo mestiere?

di Andrea Ferrario

Un recente articolo riguardante l’economia e la situazione sociale in Cina scritto da un importante esponente della sinistra europea, il portoghese Francisco Louçã, finisce per essere di fatto un messaggio di promozione del regime di Xi grazie a dati errati e a un approccio politico inaccettabile. Lo schema che adotta, quello dell’ammirazione per i “miracoli” del capitalismo cinese e del silenzio invece sulla situazione tragica della classe lavoratrice e dei compagni locali, è tipico di ampi settori della sinistra, anche antistalinista. Per questo è a mio parere importante sottoporlo a una dettagliata critica, come faccio qui sotto. Leggi il resto dell’articolo

ASIA / I lavoratori di Cina e India in un 2020 di sfide senza precedenti

da China Labour Bulletin, 19 novembre 2020

Il China Labour Bulletin spiega come la pandemia di Covid-19 e la contrazione economica hanno colpito le due maggiori forze lavoro del mondo, in Cina e in India. I due rispettivi governi non hanno fatto nulla per i lavoratori e quello indiano se ne è approfittato per intaccare ulteriormente i loro diritti. Ma in India esiste almeno anche un vivace movimento sindacale, al contrario che in Cina. Leggi il resto dell’articolo

CINA / Lettera aperta alla Monthly Review sullo Xinjiang e il Qiao Collective

Critical China Scholars, 19 ottobre 2020

Crisi Globale pubblica la traduzione in italiano di una lettera aperta inviata alla rivista Monthly Review da numerosi studiosi impegnati in una lettura critica da sinistra degli sviluppi in Cina e della storia del paese. Nella lettera si critica la ripubblicazione da parte della Monthly Review di un testo del Qiao Collective che giustifica le repressioni nello Xinjiang. Il Qiao Collective è un gruppo impegnato nella propaganda a favore del regime cinese. A mesi di distanza la lettera non risulta pubblicata nel sito della Monthly Review. Leggi il resto dell’articolo

CINA / A un anno dal lockdown di Wuhan

di Andrea Ferrario

A un anno dal lockdown di Wuhan, alcune considerazioni retrospettive sui modelli originatisi allora in Cina e replicati poi nel mondo, nonché sulle colossali responsabilità della dirigenza politica di Pechino e di quelle di tutti i principali paesi del mondo. I tentativi delle autorità cinesi di fare dimenticare con mezzi propagandistici le proprie colpe storiche sono solo una testimonianza della loro cattiva coscienza, ribadita oggi tra le altre cose anche dal loro approccio alla creazione di vaccini. Leggi il resto dell’articolo

CINA / Economia cinese: davvero tutto va bene? Parte III: Ricchi e poveri

In questa terza parte del viaggio nell’economia cinese a fine 2020 affrontiamo alcuni specifici aspetti sociali e politici, come il ruolo fondamentale che il Partito Comunista continua ad assegnare al capitale privato, a condizione che aderisca a una linea nazionalista, il crescente divario sociale e geografico, il boom dei miliardari e dei milionari, e i consumi trainati dai beni di lusso per pochi mentre la povertà rimane diffusa. Leggi il resto dell’articolo