ITALIA / Coronavirus: meglio una razionale paura che un’irrazionale serenità

Cosa c’è dietro alla propaganda secondo cui il coronavirus sarebbe solo “poco più di una normale influenza” e la gente si lascerebbe ingenuamente andare al panico e all’isteria? Quali sono i pericoli fondamentali da tenere presenti, al di là del pur sempre preoccupante tasso di mortalità del nuovo virus? Questo articolo cerca di spiegare perché essere in forte allarme, e perfino avere paura, è più razionale che essere olimpicamente sereni. Leggi il resto dell’articolo